Indietro

La campagna della Małopolska e il suo patrimonio culturale.

La campagna della Małopolska e il suo patrimonio culturale.

kolorowe cacka z małopolskich straganów
La campagna della Małopolska non rappresenta soltanto l’agricoltura, ma essa manifesta anche una vita culturale.

Ciascuno di noi ha un familiare, più vicino o lontano, che abita in campagna. Ci ricordiamo che nell’infanzia abbiamo partecipato ai convivi organizzati dai nonni, camminato sui campi, guardato gli animali da allevamento e passeggiato nei dintorni. Queste attività permettevano di scoprire il vero volto della campagna. I racconti delle leggende locali, piene di diavoli, spiriti e personaggi che rappresentavano metà persone-metà demoni. Le usanze che stanno decorrendo e che non si riescono a trovare nelle realtà cittadine, oppure delle credenze, che attualmente vengono derise. Gli artisti locali, che creano degli oggetti spettacolari utilizzando il legno, l’argilla, il tessuto, il metallo oppure la carta. Tutti i distretti della Małopolska rappresentano il tesoro del patrimonio realizzato dagli abitanti per essere tramandato le prossime generazioni. Vi si possono trovare scultori, fabbri, intagliatori, ricamatrici, pittrici, pittori e canestrai. Ciascuno di loro presenta le loro opere ed insegna il proprio mestiere, cosa che non si può imparare a scuola o in Accademia delle Belle Arti. Sculture in legno, abiti popolari, arazzi, prodotti della liuteria e in pelle e tanti altri che vengono creati a mano dagli artisti popolari della Małopolska. Come non amare la campagna della Małopolska? Vi invitiamo a visitarci.

Gioca Gioca